Acta Spa

logo_acta_traccia

ARRIVA JUNKER, L’APP DELLA DIFFERENZIATA

Niente più dubbi davanti ai contenitori  della differenziata, né confusione per un cambiamento nei calendari del porta a porta. A Potenza è arrivata Junker, l’app per la raccolta differenziata che ogni giorno aiuta già 3 milioni di italiani a gestire in modo corretto e sostenibile i propri rifiuti. Acta Spa, la società che si occupa dei servizi ambientali sul territorio, ha infatti deciso di seguire l’esempio dei 2mila Comuni che, da Nord a Sud, hanno adottato questa applicazione, mettendola gratuitamente a disposizione dei propri cittadini.

Per Maurizio Napolitano, Amministratore Unico di ACTA spa, “Junker è un supporto importante per i cittadini alle prese con la raccolta differenziata. Uno strumento digitale che invoglierà gli utenti nel compiere azioni quotidiane virtuose nel rispetto delle regole e dell’ambiente.

Abbiamo scelto Junker per il ventaglio di servizi e informazioni che veicola e che ci mettono nelle condizioni di coinvolgere attivamente gli utenti nell’obiettivo di migliorare e potenziare la raccolta differenziata”. 

Adesso tocca agli utenti cogliere l’occasione offerta da Acta e dare il proprio contributo per fare un salto di qualità nella raccolta differenziata in città.

COME FUNZIONA

Per iniziare a usare Junker, basta scaricare l’app sul proprio smartphone (Android, Apple o Huawei). Da quel momento i cittadini di Potenza avranno a disposizione un vero e proprio tutor personale, che li aiuterà a differenziare senza errori. In caso di dubbi, basta inquadrare il codice a barre dell’imballaggio o, se non presente, scattare una foto al prodotto, per sapere in tempo reale di quali materiali è composto e come va conferito. E, siccome le regole per la differenziata non sono uguali in tutta Italia, Junker app – grazie alla geolocalizzazione – è in grado di personalizzare le informazioni in base al territorio in cui si trova l’utente. Possibile accedere all’app o alle informazioni utili sul conferimento dei rifiuti anche dal sito Acta, ove trovasi un collegamento dedicato.

Junker, che è tradotta in 12 lingue, è accessibile ai non vedenti. E, grazie a un database interno di oltre 1 milione e 800 mila prodotti, è la guida alla raccolta differenziata più accurata d’Europa. Se tuttavia dovesse capitare che non riconosca il prodotto, l’utente può scattargli una foto, trasmetterla all’app e ricevere in pochi minuti le informazioni per conferirlo correttamente. La referenza sarà poi aggiunta al database, valorizzando così la collaborazione dei cittadini.

UN’UNICA APP, TANTI SERVIZI PER L’AMBIENTE E LA SOSTENIBILITÀ

Il riconoscimento degli imballaggi è solo uno dei tanti servizi di Junker, che riunisce in un’unica piattaforma tanti diversi strumenti. Al suo interno i cittadini troveranno infatti i calendari sempre aggiornati dei ritiri, con la possibilità di attivare le notifiche, che ogni sera ricordino la raccolta del giorno dopo. E ancora quiz per imparare sì a differenziare, ma anche a ridurre i propri rifiuti, mappe di tutti i punti di raccolta e le buone pratiche di economia circolare presenti sul territorio. Grazie a Junker, avranno anche la possibilità di ricevere messaggi diretti in merito ad avvisi, iniziative, interruzioni o cambiamenti nei servizi pubblici.

SEGNALAZIONI DI DEGRADO URBANO

Per favorire il coinvolgimento dei cittadini e renderli maggiormente partecipi del decoro della loro città, su Junker è stata infine attivata una funzione – accessibile dal Menù “Servizi” – che consente di segnalare direttamente all’ACTA situazioni di degrado urbano, semplicemente scattando una foto! Grazie alla tecnologia, la foto viene automaticamente geolocalizzata, così che l’operatore che la riceve possa conoscere la posizione esatta in cui è stata scattata. Le segnalazioni possono riguardare casi di rifiuti abbandonati, mancato passaggio o altro genere di disservizio nella raccolta dei rifiuti, ma anche sollecitare interventi di manutenzione, ad esempio per semafori guasti o tombini otturati.

I messaggi inviati dai cittadini arrivano in tempo reale ai referenti individuati da ACTA, che possono così attivarsi per gestire le segnalazioni. Una volta risolto il problema, il cittadino potrà riceverà direttamente in app un riscontro alla segnalazione.

Per il Sindaco di Potenza Mario Guarente, “Mantenere le percentuali di raccolta differenziata raggiunta e, impegnarsi per incrementarle è un obiettivo al quale, grazie ad Acta, stiamo lavorando dall’inizio della consiliatura. Un’applicazione sugli smartphone che agevoli i cittadini nelle operazioni si selezione dei rifiuti per un corretto conferimento e, contemporaneamente, consenta loro di interagire in tempo reale, anche per segnalare eventuali situazioni che richiedono l’intervento di operatori, ritengo che sia un ottimo e concreto passo avanti nell’ottica del raggiungimento dei traguardi che come Amministrazione abbiamo individuato”. 

VANTAGGI AMBIENTALI ED ECONOMICI

C’è una ragione se Junker è stata scelta come piattaforma per l’economia circolare da 1 Comune  italiano su 4”, sottolinea la responsabile comunicazione, Noemi De Santis. “Grazie ai nostri servizi, le amministrazioni sono in grado di veicolare facilmente a tutti i cittadini le informazioni personalizzate per il proprio territorio, che li aiutano a diventare protagonisti della transizione green della loro città e rendere la sostenibilità un’abitudine quotidiana”.

Tanti piccoli gesti possono infatti produrre grandi cambiamenti. A livello ambientale, innanzitutto: è stato dimostrato che, per ogni kg di rifiuti correttamente differenziati, si risparmiano circa 3 kg di CO2 equivalente emessi in atmosfera. Ma anche a livello economico, perché, migliorando la quantità e la qualità della propria raccolta differenziata, il Comune di Potenza vedrà in poco tempo ridursi i costi di gestione dei rifiuti urbani e aumentare i guadagni provenienti dai Consorzi delle materie.

Skip to content