CONTINUA LA DERATTIZZAZIONE A POTENZA.

dsf

Come da schede in allegato sulla pagina dedicata  proseguono, secondo calendari programmati, gli interventi di disinfestazione, disinfezione e derattizzazione su tutto il territorio comunale.

Già pronto anche il programma settimanale per il mese di settembre 2016.

Durante gli interventi di disinfestazione, si raccomanda agli utenti di non lasciare le imposte aperte, derrate alimentari sui balconi e indumenti esposti ad asciugare.
In caso di maltempo le operazioni vengono rinviate al primo giorno utile.

Share Button

MULTE E NON SOLO NELLE AREE EXTRAURBANE.

multerd

L’Acta lo aveva annunciato nei giorni scorsi.  Multe salate nelle aree extraurbane della città interessate dal nuovo sistema di raccolta differenziata, nei confronti di chi non rispetta le norme e lascia a terra i rifiuti invece di posizionarli nei contenitori adatti.

L’attività di controllo e di repressione di comportamenti incivili è svolto dal corpo di Polizia Municipale e degli ispettori ambientali dell’Acta, i quali periodicamente vigileranno nei pressi delle postazioni per individuare i trasgressori. Le multe prescritte, serviranno a far fronte così all’indiscriminato conferimento dei rifiuti fuori dalle postazioni, anche per coloro che provengono dai paesi limitrofi e abbandonano ingenti quantità di buste in strada.

Le multe, che verranno erogate dai Vigili, andranno da 600 a 1200 euro a secondo della sanzione in cui si incorre . Stessa cosa ovviamente avverrà nel resto della città, quando andrà a regime il porta a porta.

Nello stesso tempo, l’ACTA sta provvedendo a monitorare il corretto conferimento e la qualità dei rifiuti collocati da parte della utenza nei cassonetti, onde poter acquisire i primi dati su questo nuovo servizio e adottare eventuali correttivi.

Da una prima ricognizione,  è emersa una discreta qualità dei rifiuti conferiti a testimonianza che, il lavoro svolto in questi giorni dagli informatori, è stato utile e prezioso poichè da parte della maggior parte dei cittadini si intravede l’atteggiamento collaborativo giusto.

In particolare, si è potuta riscontrare nelle postazioni di Trinità Sicilia, una qualità elevata dei materiali raccolti e nessuna difformità da rilevare, segno evidente che quando il cittadino adotta alla lettera le indicazioni, i risultati sono tangibili e positivi.

multerd1

“Per rafforzare l’atteggiamento virtuoso dei cittadini-  sottolinea Silvio Ascoli Direttore ACTA- l’azienda di concerto con il Comune, organizzerà dei veri e propri info-point mobili nei pressi delle isole ecologiche ove i facilitatori illustreranno ulteriormente alle utenze cosa, come e dove conferire i rifiuti urbani”.  Non solo attività di vigilanza e repressione quindi.

Prosegue, nel frattempo, la sistemazione dei contenitori nel resto delle aree extraurbane. L’ACTA chiede scusa ai cittadini per eventuali disagi causati e invita ad avere ancora un po’ di pazienza poiché, per quanto concerne questa prima fase, siamo oramai in dirittura d’arrivo.

Infine l’azienda invita tutti coloro che ancora non lo hanno fatto (perché assenti durante la visita dei facilitatori), a ritirare il kit per la raccolta differenziata presso la sede dell’ACTA  in via della siderurgica,12 o a servirsi per eventuali informazioni del numero verde gratuito 800/276486.

 

Share Button

AL VIA LA NUOVA RACCOLTA DIFFERENZIATA A POTENZA.

 

nuovicont2

Parte la raccolta differenziata a Potenza. Da oggi lunedi 18 luglio, nell’Area Nord di Potenza (area extraurbana) parte ufficialmente il nuovo servizio di RD dei rifiuti urbani.

Circa quindici contrade di Potenza, avranno a disposizione le nuove postazioni composte da contenitori stazionari dedicati alle varie tipologie di rifiuti.

Il mastello areato per i rifiuti organici , le buste compostabili, oltre ad una scheda magnetica che servirà per accedere al conferimento dei rifiuti non differenziabili , è la dotazione che nei giorni scorsi è stata recapitata alle utenze delle aree di cui trattasi. Ora serve soltanto servirsene secondo le indicazioni diffuse.

In dettaglio, come documentato dalla foto, i cittadini troveranno su strada nuovi contenitori colorati in cui avranno la possibilità di conferire i rifiuti prodotti seguendo il calendario e la guida distribuita dai facilitatori.

I cittadini dovranno conferire nel contenitore Marrone la frazione umida ; nel Giallo plastica e metalli; nel Grigio il materiale non differenziabile; nel Blu la carta; nel Verde il vetro.

Il Direttore dell’ACTA Ascoli, rivolge un invito accorato a quei cittadini che, nonostante le nuove indicazioni, continuano a conferire i rifiuti fuori dai cassonetti preposti, creando notevoli problemi sia all’immagine della città che conseguenti rallentamenti nelle operazioni di raccolta e rimozione rifiuti da parte del personale ACTA.

Qualora tale comportamento dovesse continuare, la Polizia Municipale e gli ispettori ambientali dell’ ACTA non tarderanno ad emettere sanzioni.

Nel frattempo l’Acta prosegue la sistemazione dei contenitori nella parte restante della cinta extraurbana, ovvero nella zona sud della città per poi entrare nella parte a nord ovest di Potenza, in particolar modo nei quartieri Poggio tre galli, Malvaccaro, Cocuzzo e Gallitello e , gradualmente, nel resto della città.

Share Button

L’ACTA PREMIATA DAL SINDACO DI POTENZA.

IMG_7826

Durante una manifestazione pubblica tenutasi ieri in Piazza Matteotti, il sindaco di Potenza ha consegnato all’ ACTA un attestato di merito per aver contribuito al buon esito della manifestazione della “Storica parata dei Turchi”, dello scorso 29 maggio 2016.

A ritirare il riconoscimento per l’Azienda c’erano il Direttore Generale Ing. Silvio Ascoli  accompagnato dal Capo Servizio geom. Paolo Lauria e dall’ operatrice ecologica signora Rosanna Damiano.

“E’ un riconoscimento- ha detto il direttore Generale Ascoli-  che giro a tutti i dipendenti dell’ACTA poichè ci gratifica per il lavoro svolto e ci invoglia a dare sempre il massimo nella salvaguardia e tutela dell’ambiente cittadino” .

IMG_7828

Share Button

INGOMBRANTI, APPELLO ACTA-COMUNE.

1464383001-0-mazara-riprende-la-raccolta-domiciliare-dei-rifiuti-ingombranti

A seguito dei frequenti  conferimenti di rifiuti presso le postazioni dei cassonetti stradali che, tanti problemi causano al personale addetto alla raccolta e alla città dal punto di vista dell’immagine, l’ACTA e l’ Assessorato all’ambiente del Comune, rivolgono congiuntamente un accorato appello alla cittadinanza affinchè non vengano conferiti in maniera smodata nei pressi dei cassonetti i cosidetti rifiuti ingombranti di cui ultimamente c’è un’ eccessivo abbandono.

Per tali rifiuti, si ricorda alla città tutta, la presenza del centro di raccolta comunale sito in via del Gallitello a Potenza, aperto tutti i giorni escluso la Domenica.

Tutto ciò si richiede in particolare, per evitare problemi di accumulo presso le postazioni già ampiamente interessate alla presenza di rifiuti che dopo le problematiche degli ultimi giorni, l’ACTA sta provvedendo a smaltire.

Si rammenta inoltre che gli stessi ingombranti, il cui abbandono su strada è sanzionabile, causano guasti meccanici alle attrezzature dei mezzi deputati alla raccolta, in mancanza dei quali saremo nuovamente di fronte a rallentamenti nelle normali operazioni di recupero dei rifiuti.

Per richiedere il ritiro ingombranti gratuito, da parte di utenze composte da anziani soli o portatori di handicap, è attivo il numero verde dell’ACTA 800276486.

 

Share Button

Derattizzazione e disinfestazione, proseguono gli interventi.

dsf

Proseguono con cadenza periodica gli interventi di disinfestazione e derattizzazione su tutto il territorio cittadino.

In allegato gli interventi previsti per il mese di Luglio 2016.

LUG.16-DR-DS-DSF

 

Share Button

Direttore Ascoli su situazione rifiuti in città. L’intervista a TRM.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

A seguito del disagio prodotto dalla mancata raccolta dei rifiuti in città, che tanti reclami sta generando da parte dell’opinione pubblica,  l’ACTA informa che attualmente  i rifiuti vengono trasportati presso due impianti di smaltimento della provincia, Atella e Venosa. Quello di Atella risulta attualmente chiuso per manutenzione, mentre quello di Venosa non può accogliere una quantità  superiore a quella prevista dagli accordi e che, pertanto, oltre 2/3 dei rifiuti raccolti a Potenza non possono essere conferiti presso lo stesso impianto.

Il Direttore Silvio Ascoli, tiene a precisare che purtroppo tutto ciò procura evidenti ritardi e inefficienze nel servizio di raccolta e le difficoltà maggiori sono dovute principalmente al fatto che spesso ad un impianto si chiede molto di più di quello che realmente può gestire (come nel caso di Atella).

Ascoli si dice comunque fiducioso sulle ricadute che il prossimo avvio della raccolta porta a porta produrrà sul sistema in generale o, meglio ancora,  sulla riduzione della quantità di rifiuto indiferrenziato raccolto in città e dirottato presso le discariche preposte per lo smaltimento.

L’azienda, conclude Ascoli,  farà tutto quanto nelle proprie possibilità per rientrare quanto prima da questo increscioso e ripetuto disagio, non riconducibile come specificato alle dirette responsabilità dell’ACTA.

L’intervista di Ascoli rilasciata a TRM. 

 

Share Button

Il Presidente Mauro sulla Raccolta Differenziata.

File_000 (2)

Pubblichiamo la lettera-appello rivolta ai cittadini di Potenza da parte del Presidente di Acta spa dr. Claudio Mauro.

“Finalmente anche nella città di Potenza parte il servizio di raccolta differenziata domiciliare dei rifiuti. Ed è per la nostra comunità, prim’ancora che un importante risultato da conseguire in termini di gestione efficiente dell’intero ciclo dei rifiuti, un’opportunità per restituire alla città quel decoro e quella pulizia che per tanto tempo l’hanno contraddistinta e che erano motivo di orgoglio a cospetto del degrado di altre realtà limitrofe.

Chi negli anni 70 era abbastanza grande da ricordare rammenterà la figura del netturbino di quartiere, quasi uno di famiglia, che saliva sino all’ultimo piano dei condomini per ritirare il sacchetto della spazzatura lasciato davanti all’uscio di casa e, probabilmente, ricorderà anche le strade prive dei cassonetti dei rifiuti e, verosimilmente per questo, estremamente pulite.

Con il nuovo sistema di raccolta non avremo, perlomeno nell’area urbana, i cassonetti ai bordi delle strade, dovremo separare i nostri rifiuti per tipologia e non potremo conferirli se non nei tempi e nelle modalità prestabilite. Ma, l’obiettivo che ci siamo posti di avviare al riciclo almeno il 65 per cento dei rifiuti prodotti è troppo importante per il futuro, non solo ambientale, della città di Potenza e non è conseguibile senza il contributo di tutte le componenti che la animano.

Ad ogni famiglia, impresa o ufficio viene richiesto un piccolo sacrificio, in termini di cambiamento delle abitudini quotidiane nella gestione dei rifiuti prodotti, a fronte del raggiungimento di un obiettivo che è, prima di tutto, un obiettivo di civiltà.

Il segnale ricevuto dai Potentini che sono stati interessati dalla fase sperimentale del progetto “Condomini Ricicloni”, promosso da Legambiente nel novembre scorso, è estremamente confortante, dal momento che questi nostri concittadini hanno fatto registrare percentuali di raccolta differenziata superiori all’80 per cento, nonché grande scrupolo nella corretta separazione delle diverse tipologie di rifiuti.

Ciò significa che la città è pronta a compiere questo passo e desiderosa di “differenziarsi”, mostrando senso civico, spirito di appartenenza e comportamento virtuoso”.

 

 

 

 

 

 

 

Share Button

AL VIA LA NUOVA RACCOLTA DIFFERENZIATA A POTENZA.

fotoconferenza

Martedì 14 Giugno, presso la sala dell’Arco del Comune di Potenza, alla presenza del sindaco De Luca, dei vertici del Conai, della società Thesis e dell’ACTA di Potenza è stata presentata la campagna di comunicazione della raccolta differenziata della città capoluogo di regione.

Cinquanta facilitatori, opportunamente formati, da oggi in poi consegneranno alle utenze domestiche e non domestiche delle aree extraurbane  un kit composto da mastello per la raccolta dell’organico, buste biodegradabili e una card personalizzata per accedere al conferimento nei cassonetti per la frazione non differenziabile dei rifiuti.

A seguire saranno gradualmente servite le utenze delle aree urbane a partire dalla zona nord della città, fino ad arrivare al centro storico.

Nella pagina Raccolta Differenziata , sarà possibile reperire tutte le informazioni necessarie per svolgere nel miglior modo possibile le operazioni legate al nuovo servizio di raccolta dei rifiuti.

 

 

 

 

 

Share Button

Il sindaco di Potenza ringrazia l’ACTA.

File_002 (2)

Pervenuta all’ACTA una nota a firma del sindaco di Potenza Dario De Luca sul lavoro svolto durante le festività di San Gerardo protettore della città.

Qui il testo integrale della lettera.

encomio acta turchi 2016

 

Share Button